TIROCINIO “ESTESO” PRESSO AZIENDE

Regolamentazione

A seguito di accordi tra il nostro Ateneo e l’Unione Industriali, il collega Guido Capaldo è stato incaricato di raccogliere proposte di tirocini con relative tematiche associate a specifici insegnamenti e docenti. Tali tirocini, qui denominati “tirocini estesi”, prevedono tempi di permanenza in azienda eccedenti di molto quelli tradizionalmente previsti in regolamento.

Il CCD in G&GA ritiene prificuo sviluppare attività di Tirocinio “esteso” recuperando crediti sia dalla tipologia F che dalla tipologia E. Pertanto su richiesta dello studente è possibile svolgere in una struttura extrauniversitaria un lavoro di tirocinio i cui risultati siano convogliati in un  elaborato di tesi. Tale lavoro rientrerà nei seguenti parametri:

  • Il Tirocinio “esteso” seguirà la normativa classica del Tirocinio.
  • Permanenza nella struttura extrauniversitaria: min. 2 mesi, max 4 mesi.
  • Il valore in crediti sarà equivalente alla sommatoria dei crediti E ed F = 42 CFU pari a 1050 ore.
  • Il carico orario sarà ripartito tra lavoro nella struttura extrauniversitaria ed elaborazione della tesi
  • La tesi conterrà i nominativi del tutor universitario (relatore) e tutor aziendale (correlatore). Il Tirocinio esteso secondo quanto sopra definito sarà attivo dal regolamento 2016-17.

STUDENT MOBILITY FOR PLACEMENT – (SMP)

Il progetto Erasmus prevede la mobilità di studenti per tirocinio che permette agli studenti universitari di accedere a tirocini presso imprese, centri di formazione e di ricerca presenti in uno dei Paesi partecipanti al Programma. La permanenza, finanziata con apposita borsa, è di almeno 2 mesi. In considerazione dei tempi di permanenza richiesti il tirocinio SMP ha un valore di 12 CFU. La LM in Geologia e Geologia Applicata ha attivato n° 1 accordo di partenariato con:

·         Servizio Geologico della Grecia (IGME di Atene), referente: prof. Filippo Barattolo.

 Per informazioni sui bandi chiedere all’Ufficio Relazioni Internazionali.

 TIROCINI, TEAM PROJECT ed SMP

 TEAM PROJECT (scarico modulo doc da compilare)

Struttura generale dei team project

  • I progetti sono strutturati come lavori professionali o di consulenza tecnico/scientifica. Rientrano in attività di tipo “problem solving” e devono concretizzarsi in elaborati finali da consegnare al committente. La valutazione viene effettuata dal tutor accademico, sentito il giudizio del referente esterno. La struttura può prevedere un’articolazione nelle seguenti fasi: 1) presentazione del progetto da parte del tutor e del soggetto esterno (che può fungere da committente del lavoro), 2) progettazione (dei tempi e modi di svolgimento) da parte degli studenti, 3) revisione del progetto con l’intervento dei tutor, 4) raccolta dati, 5) elaborazione dati, 6) produzione degli elaborati finali. La raccolta dati non è intesa necessariamente come acquisizione di nuovi dati perché si tratta prevalentemente di progetti/simulazioni su dati in gran parte già esistenti.

Regolamentazione

  • Il Team Project vale 6 CFU. Corrisponde quindi a 150h di lavoro dello studente. Verrà assegnato con una data di inizio ed un tempo massimo per lo svolgimento (5 mesi).
  • Ogni team project metterà al lavoro un gruppo di 4-5 studenti (3, su deroga motivata) sotto la guida di un tutor “accademico” e con l’intervento di altri docenti/ricercatori nella veste di consulenti e, possibilmente, di soggetti esterni (professionisti, geologi di enti di sorveglianza/ ricerca). Studenti che non abbiano trovato posto in gruppi, possono essere assegnati “d’ufficio” a un gruppo già formato.
  • Il team project non è necessariamente disciplinare, né necessariamente nell’ambito che si è scelto per il percorso didattico o per la tesi. La multidisciplinarietà, anche al di fuori delle Scienze della Terra, è auspicabile.
  • Gli studenti formano il gruppo e richiedono l’assegnazione di un team project, indicando l’ordine di preferenza dei progetti presenti nell’elenco dei progetti “disponibili”. Una commissione procede all’assegnazione, con scelta motivata o, in subordine, con sorteggio.

La “call” per l’assegnazione dei team project viene fatta due volte all’anno, all’inizio di ciascun semestre (fine settembre e inizio marzo).

Stampa   Email