DiSTAR

Didattica

Info utili

Presentazione del Dipartimento

Il Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e delle Risorse (DiSTAR) dell'Università di Napoli Federico II, nella sua evoluzione a partire dall’istituzione prima del Real Museo Mineralogico e poi dell’Osservatorio Vesuviano, rispettivamente nel 1801 e nel 1841, rappresenta uno dei più antichi istituti di ricerca italiani nel campo delle Scienze Geologiche. (continua...)
 
Il DiSTAR completerà nel corso del 2018 il suo trasferimento, nell’ambito dell'Università di Napoli Federico II, dal nucleo originario del Centro Storico di Napoli alla sua nuova sede, ubicata all’interno del Complesso di Monte Sant’Angelo, nella zona di Fuorigrotta-Soccavo.

La Carta Geologica: Una finestra sul sottosuolo

Estimation of selected global effects influence on the evaluation of Bouguer anomaly in gravimetry

Roman Pašteka(Department of Applied and Environmental Geophysics, Comenius University, Bratislava)

 
Evaluation of the Bouguer anomalies (BA) is a fundamental tool in gravimetry in the area of data processing and interpretation. Very interesting is also the historical development of BA definition. Beside of this, there still exist a variety of open questions, which are connected with the definition and parametrization of BA evaluation: Why 166. 7 km? What is the influence of topography and bathymetry behind this standard distance? What is the role of crustal and upper mantle structures in the possible compensation of these distant effects? What is exactly the gravity normal field, which we are evaluating in the standard approach of BA evaluation? Could we not calculate it in some more "geophysical" way? How important is the so called geophysical indirect effect? And should be calculate BA only for ellipsoidal heights? What are the influences of next ignored large volumes of masses, like the atmosphere, ice,...
Proposed presentation will try to give some answers to these depicted questions...
 
 
Roman Paštekareceived a Ph.D. in applied geophysics (1996) from the Comenius University (Bratislava) and since that year he has been working there as a university lecturer. Since 2011 he is the head of the Department of Applied and Environmental Geophysics. From 2003 until 2011 he was also an external lecturer at the Institute of Meteorology and Geophysics, Vienna University (Austria) and in years 2009-2010 he was a visiting professor at the Institute of Geosciences at the Christian-Albrechts University in Kiel (Germany). His professional work is focused on the methodology of potential-field data processing and interpretation. He is a member of the editorial board of the journal Geophysical Prospecting, where he has the position of associate editor for gravimetry. He is a member of EAGE and SEG associations.
 

Esasmus 2019/2020

Il Programma ERASMUS+ - Mobilità a fini di studio.

Avviso di selezione 2019/20 - DR/2019/286 del 29/01/2019

Scadenza presentazione domanda: 28/02/2019 ore 12.00
 
 
E’ indetta, per l’anno accademico 2019/2020, una selezione per l’assegnazione di borse di mobilità Erasmus+ per studenti universitari a fini di studio presso Università dei paesi partecipanti al programma Erasmus+.
La domanda di partecipazione dovrà essere compilata esclusivamente tramite procedura informatica per gli iscritti a corsi di laurea o master (Percorso A)  entro e non oltre le ore 12.00 del 28-02-2019. Gli iscritti a scuole di specializzazione o dottorati di ricerca (Percorso B) dovranno, invece, compilare apposito modulo di domanda, stamparlo, sottoscriverlo e consegnarlo a mano Dott. Bernardo Scinia in Segreteria Didattica del Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e delle Risorse .
L’elenco degli accordi con Università partecipanti al programma Erasmus+ ed i relativi scambi attivati per l’anno 2019/2020, l’elenco dei professori delegati e promotori degli scambi insieme a tutte le informazioni utili per gli studenti sono pubblicate nelle pagine Erasmus del sito web di Ateneo www.unina.it .
Ulteriori eventuali chiarimenti potranno essere richiesti ai proff. Filippo Barattolo, Diana Barra, e Nicoletta Santangelo.