DiSTAR

Didattica

Info utili

DOTTORATO XXXII CICLO

 

Cognome e nome Pierri Ivano
Email ivano.pierri@unina.it
Area di Ricerca Geofisica/Geofisica Applicata
Tutor Prof. Giovanni Florio
Co-Tutor  
Titolo della Tesi
3D modeling gravimetrico di strutture complesse: applicazione nell’area dell’offshore del delta del Nilo

Gravimetric 3D modeling of complex structures: application in the offshore area of the Nile Delta
Progetto
Il progetto di ricerca ha come obiettivo lo sviluppo di una metodologia innovativa di inversione 3D per strutture di forma complessa, basata sull’inversione della scaling function invece che sui dati del campo di gravità.
 
The objective of this research project is to develop a methodology for inverting 3D complex structures, based on the inversion of the scaling function, instead of the field.
 
 

DOTTORATO XXXII CICLO

 

Cognome e nome Joanna Jamka
Email joannamagdalena.jamka@unina.it
Area di Ricerca Paleoecology
Tutor Prof. Valentino Di Donato
Co-Tutor Prof. Marco Sacchi (CNR-IAMC), Prof. Josep A. Martin-Fernandez (University of Girona, Spain)
Titolo della Tesi Integrated reconstruction of high resolution of climat changes in holeocene using CoDA methods of analysis (Ricostruzione integrata ad alta risoluzione dei cambiamenti climatici olocenici mediante tecniche di analisi CoDA.)
Progetto
In collaboration with IAMC (L'Istituto per l'Ambiente Marino Costiero, CNR) and University of Girona (statistical methods) our aim will be to reconstruct paleoenvironment of the Holocene in the Gulf of Naples. It will be the result of interplay between climatic changes, environmental changes and volcanic activities in the study area. To obtain this we will use quantitative analysis of planktonic and benthic Foraminifera from marine cores, radiocarbon dating on selected samples (stable isotope 13C and 18O), granulometric analysis, tephrostratigraphy, seismic profiles, sea bottom morphology, and as well sedimentation rate, analyzed by the CoDA statistic method (compositional data analysis).
 
 

DOTTORATO XXXII CICLO

 

 

Cognome e nome Sepe Ciro
Email ciro.sepe@unina.it
Area di Ricerca Geologia Applicata
Tutor Prof. Diego Di Martire
Co-Tutor Domenico Calcaterra, Lucia Pappalardo
Titolo della Tesi
Valutazione della suscettibilità da frana nei depositi piroclastici della Campania mediante modellazione geologico-tecnica dei meccanismi d'innesco.
Progetto L’obiettivo del progetto di ricerca è la definizione, attraverso una modellazione geologico-tecnica, dei principali parametri di innesco dei fenomeni franosi a cinematica rapida che coinvolgono le coltri piroclastiche in diversi contesti geologici e particolarmente sui versanti calcarei appenninici e vulcanici dell’area flegrea. Lo studio verrà condotto attraverso rilievi e misure di campagna che permetteranno tra l’altro di definire il volume, gli spessori delle coltri piroclastiche e la loro natura; saranno prelevati inoltre numerosi campioni significativi (in particolare di pomici) su cui verranno effettuate analisi di laboratorio ad alta risoluzione (microtomografia ai raggi X computerizzata) per la definizione della porosità e permeabilità, che assumono fondamentale valenza per i meccanismi di innesco.
 
 

DOTTORATO XXXII CICLO

 

Cognome e nome Rita Tufano
Email rita.tufano@unina.it
Area di Ricerca Geologia Applicata
Tutor Prof. Pantaleone De Vita
Co-Tutor Prof. Domenico Calcaterra
Titolo della Tesi
Pericolosità all’innesco di frane per scorrimento-colata detritica nelle aree montuose peri-vesuviane mediante modelli fisicamente basati ed analisi statistico-idrologica
 
Assessment of hazard to debris-flow triggering in peri-Vesuvian mountainous areas by physically based models and statistical-hydrological analysis
Progetto
Il progetto è focalizzato alla valutazione, su base quantitativa, della pericolosità spaziale e temporale, ovvero della probabilità che in un certo luogo ed in certo intervallo di tempo possa verificarsi l’innesco di frane superficiali coinvolgenti la coltre piroclastica. Il percorso metodologico tende ad avanzare i risultati della stima della suscettibilità all’innesco mediante modelli idro-meccanici (fisicamente basati) della coltre piroclastica associati all’analisi statistico-idrologica delle precipitazioni.
 
The project is focused on the quantitative evaluation of the spatial and temporal hazard, which is the probability which in a given site and time interval, the trigger of shallow landslide in pyroclastic cover can occur. The methodology tends to advance the results of the estimate of triggering susceptibility using hydro-mechanical models (physically based) of the pyroclastic cover, associated with the analysis statistical-hydrological of rainfalls.
 
 

DOTTORATO XXXII CICLO

 

Cognome e nome Halinka Di Lorenzo
Email halinka.dilorenzo@unina.it
Area di Ricerca Geoarcheologia
Tutor Prof. Elda Russo Ermolli
Co-Tutor Prof. Odile Peyron (direttore di ricerca CNRS, Institut des Science de l’Evolution, Univ. Montpellier, Francia)
Titolo della Tesi
Interazioni uomo-ambiente lungo le coste tirreniche dell’Italia meridionale dal Neolitico. Un approccio geoarcheologico.
Progetto Il progetto ha come obiettivo principale l’individuazione dell’impatto che l’uomo ha esercitato sull’ambiente in regioni, come la Campania e la Calabria, intensamente frequentate a partire dal Neolitico. L’analisi pollinica di successioni continentali e marine fornirà dei riferimenti regionali e locali per comprendere i tempi e i modi in cui l’uomo ha interagito con l’ambiente, adattandosi o modificandolo. I dati palinologici saranno integrati con analisi morfostratigrafiche e cronologiche per un più corretto confronto con i dati archeologici disponibili nelle aree di studio. L’applicazione di metodi statistici innovativi (stage di 3 mesi presso il CNRS, Montpellier) permetteranno inoltre di fornire ricostruzioni climatiche quantitative per il periodo analizzato.