DiSTAR

IL CICLO TRA IL 1631 ED IL 1944

• XX secolo •



Data Tipo Note Immagine
1903-1904
27/8/1895-settembre 1899
Effusiva Le lave a E nella Valle dell'Inferno formano una cupola alta 50 m che contribuisce notevolmente a sollevare il livello dell'Atrio.

4-22 aprile
Effusiva-Esplosiva Bocche sulla base S del Gran Cono (sutura del 1631) come le eruzioni del 1751-52 e 1754-55. Lave a S, asse di dispersione dei piroclasti verso ENE. Danni a Torre Annunziata. Boscotrecase invasa. Distruzioni ad Ottaviano e S. Giuseppe Vesuviano (cadute di solai). 227 morti (11 a Napoli per il crollo del mercato di Monteoliveto). Danni alle colture. Il vulcano si abbassa notevolmente lasciando un grande cratere, che si riempie completamente durante l'attività stromboliana del luglio 1913. La più forte eruzione del secolo. eruzione 1906

4-10 giugno
Effusiva Lave ad E verso Terzigno (Pagani e Campitelli) e, più a S, attraverso il burrone della Cupaccia, verso le lave del Mauro (1751 e 1754) e dei Caposecchi (1834). Distruzione di case e campi coltivati. Notevoli fontane di lava. Crollo del conetto.
Effusiva Emissioni lente. Lave nell'Atrio. eruzione 1942

4-22 aprile
Effusiva-Esplosiva Lave a NW. Attraverso il Fosso del Faraone verso S. Sebastiano, Massa e Cercola si ferma a 120 m s.l.m. S. Sebastiano e Massa distrutte. 45 morti per crollo dei solai (Nocera, Pagani e Terzigno) e 2 per le mofete (Ercolano). Si forma l'attuale cratere di forma ellittica (580x480 m). eruzione 1944

 

  Legenda:
eruzioni effusive, eruzioni effusive-esplosive, eruzioni esplosive




Le informazioni riportate sono tratte da:
- A. Nazzaro; 1997. Il Vesuvio Storia eruttiva e teorie vulcanologiche. Liguori Editore.
- Scandone R, Giacomelli L and Gasparini; 1993. Mount Vesuvius: 2000 years of volcanological observations. Journal of Volcanology and Geothermal Research 58: 5-25.