Info utili

Tutta la costiera sorrentina, zona compresa tra Meta e Sorrento, corrisponde ad un esteso ed alto banco tufaceo di colore grigiastro, tale da acquisire la denominazione "Tufo Grigio Campano", che cade a picco sul mare con una falesia alta dai 50 ai 100 metri.
Il limite attuale della falesia è il prodotto dei continui crolli innescati dall’azione erosiva delle onde al piede della scarpata, determinandone un continuo arretramento.