DiSTAR

Didattica

Info utili

Ciclo XXVI

Analisi dei sistemi ambientali

Descrizione Corso ANALISI DEI SISTEMI AMBIENTALI
Rinnovo Ciclo Attivato In Precedenza
Sede Amministrativa C.I. DI RICERCA AMBIENTE "CIRAM" (Cod. 290300)

Coordinatore

Cognome BARATTOLO
Nome FILIPPO
Qualifica PO
Dipartimento DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA
SSD GEO/01
Telefono 081 2538137
Fax 081 5520971
Email lippolo@unina.it
Breve Curriculum Il prof. Filippo Barattolo, è nato a Gaeta l'1.1.1953; si è laureato con lode in Scienze Geologiche presso l'Università di Napoli il 30.1.1976, ha svolto la sua carriera in questa sede. Titolare di assegno biennale di formazione didattica e scientifica presso l'Istituto di Paleontologia (1.11.77-11.11.81), ricercatore confermato di discipline paleontologiche (gruppo 77) (12.11.81-18.11.87), professore associato di Paleontologia dal 1987 al 1994. Professore ordinario di Paleontologia dal 1994 ad oggi. Interessi scientifici: la produzione scientifica riguarda principalmente la morfologia, la struttura e la sistematica delle Alghe verdi Dasicladali delle facies di piattaforma carbonatica d'età compresa tra il Triassico e l'Eocene. Si è occupato anche di stratigrafia dei terreni di piattaforma carbonatica mesozoici e di terreni quaternari (Capri). Più di recente si è interessato di museologia e di storia della paleontologia. Incarichi didattici: corso di Paleontologia e Paleontologia vegetale nel C.d.L. in Scienze della Natura, Paleontologia e Paleoecologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia corso di laurea in Cultura ed Amministrazione dei Beni Culturali.

Dipartimenti Proponenti:

  • C.I. DI RICERCA AMBIENTE "CIRAM" (Cod. 290300)
  • DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA AGRARIA E AGRONOMIA DEL TERRITORIO (Cod. 100950)
  • DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA, GEOTECNICA ED AMBIENTALE (Cod. 101190)
  • DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA MECCANICA PER L' ENERGETICA (Cod. 100380)
  • DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E APPLICAZIONI R.CACCIOPPOLI (Cod. 100200)
  • DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE (DELLE) (Cod. 101120)
  • DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL SUOLO, DELLA PIANTA, DELL'AMBIENTE E DELLE PRODUZIONI ANIMALI (Cod. 101110)
  • DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA (Cod. 00010107)
  • DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA (Cod. 101140)

Consorzio Universitario

Non Consorziato.

Indirizzi

Nessun Indirizzo.

Collegio Dei Docenti

CognomeNomeQualificaDipartimentoSSD
ANDOLFI ANNA RU DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL SUOLO, DELLA PIANTA, DELL'AMBIENTE E DELLE PRODUZIONI ANIMALI CHIM/06 - CHIMICA ORGANICA
BARRA DIANA PA DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA GEO/01 - PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIA
BASILE ADRIANA PA DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE (DELLE) BIO/01 - BOTANICA GENERALE
CALCATERRA DOMENICO PO DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA, GEOTECNICA ED AMBIENTALE GEO/05 - GEOLOGIA APPLICATA
CORNIELLO ALFONSO PO DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA, GEOTECNICA ED AMBIENTALE GEO/05 - GEOLOGIA APPLICATA
D'ACUNTO BERARDINO PO DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E APPLICAZIONI R.CACCIOPPOLI MAT/07 - FISICA MATEMATICA
D'ANTONIO MASSIMO PA DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA GEO/08 - GEOCHIMICA E VULCANOLOGIA
DE PIPPO TOMMASO PO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA GEO/04 - GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA
DUCCI DANIELA PA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA, GEOTECNICA ED AMBIENTALE GEO/05 - GEOLOGIA APPLICATA
FABBRICINO MASSIMILIANO RU DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA ED AMBIENTALE "GIROLAMO IPPOLITO" ICAR/03 - INGEGNERIA SANITARIA-AMBIENTALE
FAGNANO MASSIMO PA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA AGRARIA E AGRONOMIA DEL TERRITORIO AGR/02 - AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEE
FEDI MAURIZIO PO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA GEO/11 - GEOFISICA APPLICATA
GENTILE MAURIZIO PA DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E APPLICAZIONI R.CACCIOPPOLI MAT/07 - FISICA MATEMATICA
GIUGNI MAURIZIO PO DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA, GEOTECNICA ED AMBIENTALE ICAR/02 - COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E IDROLOGIA
GUALTIERI CARLO RU DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA, GEOTECNICA ED AMBIENTALE ICAR/01 - IDRAULICA
GUERRIERO GIULIA RU DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE (DELLE) BIO/16 - ANATOMIA UMANA
PETROSINO PAOLA RU DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA GEO/08 - GEOCHIMICA E VULCANOLOGIA
POSTERARO MARIA ROSARIA PA DIPARTIMENTO DI MATEMATICA ED APPLICAZIONI "RENATO CACCIOPPOLI" MAT/05 - ANALISI MATEMATICA
RAMONDINI MASSIMO RU DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IDRAULICA, GEOTECNICA ED AMBIENTALE ICAR/07 - GEOTECNICA

Obbiettivi Formativi

Il Dottorato, a carattere estremamente multidisciplinare, intende proporre un percorso formativo di alto livello, unificando in una “visione ambientale” unitaria componenti culturali fortemente diversificate (matematiche, fisiche, geologiche, biologiche, chimiche, ingegneristiche e di analisi territoriale). Nell’ambito del dottorato verrà curata anzitutto la formazione di base, con particolare riguardo alla parametrizzazione e modellazione dei sistemi ambientali, allo scopo di definirne in modo attendibile lo stadio attuale e simularne i processi evolutivi; verranno, altresì, prese in esame le tematiche connesse alla valutazione dei diversi aspetti del rischio ambientale, analizzandone i fattori di vulnerabilità e gli approcci mirati alla prevenzione e mitigazione del rischio. L’obiettivo finale è la formazione scientifica di un ricercatore con cognizioni sia specifiche che trasversali sui sistemi e rischi ambientali, in grado di coordinare attività differenziate mirate alla soluzione di problemi specifici.

Linee di Ricerca

Biomonitoraggio

La tematica viene affrontata in maniera integrata attraverso l'analisi di organismi di acqua dolce e marina, nonché di piante terrestri

Strategie di controllo biologico

L'indagine è applicata su piante infestanti e fitofagi mediante l’utilizzo di sostanze naturali prodotte da piante e da funghi microscopici

caratterizzazione delle fitotossine

• Isolamento e caratterizzazione chimica e biologica delle fitotossine prodotte da funghi e batteri fitopatogeni di piante di interesse agrario e forestale, finalizzato allo studio ed al controllo dei processi di patogenesi

Fenomeni franosi con DInSAR

utilizzare le potenzialità dei dati satellitari per lo studio di fenomeni franosi lenti non solo sotto il profilo qualitativo, ma anche come strumento quantitativo, da utilizzare in affiancamento delle misure “tradizionali”

Monitoraggio ambientale con metodologie geofisiche

Sviluppo di algoritmi e loro applicazione per la stima di eccesso\difetto di massa nell’ambito di simulazioni numeriche che riproducono situazioni realistiche come cavità e rocce serbatoio ed analisi di queste ultime in campo ambientale

Gestione integrata dei rifiuti

prove sperimentali di biometanazione di matrici organiche di scarto a rilevante impatto a scala territoriale

Analisi sistemi idrici urbani

Definire una metodologia progettuale applicabile ai sistemi acquedottistici complessi al fine di pianificare adeguatamente gli interventi di regolazione delle pressioni di esercizio e di massimizzare i benefici conseguibili.

Rapporti di collaborazione italiani

Nessun rapporto di collaborazione con enti italiani

Rapporti di collaborazione esteri

Nessun rapporto di collaborazione con enti esteri

Convenzioni enti italiani

Nessuna convenzione con enti italiani

Convenzioni enti esteri

Nessuna convenzione con enti esteri

 

Percorso Formativo

I Anno

Il percorso formativo generale prevede l’attribuzione dei crediti in base alle seguenti categorie: a) Crediti per corsi di formazione di base, di formazione ambientale e seminari. Nell'arco dei tre anni questi crediti dovranno ammontare a 60. 

Nel primo anno i corsi di formazione di base saranno determinati dal Collegio dei Docenti  sulla scorta di un’approfondita analisi del curriculum  scientifico dei dottorandi e delle specifiche esigenze del percorso formativo della tesi. Gli studenti potranno acquisire crediti didattici sia partecipando a corsi organizzati dalla Scuola di Dottorato in Scienze della Terra, a cui fa capo il dottorato ASA, che partecipando a corsi istituzionali attivati dal dottorato ASA o nei CdL degli atenei campani. Per il primo anno l'ammontare è di 21 CFU. 

I corsi di formazione ambientale (ognuno corrispondente a 4 crediti) attivati dal dottorato ASA mirano a fornire una formazione specifica per questo Dottorato di ricerca. Nel complesso i corsi saranno finalizzati a porre i dottorandi – al di là delle specifiche competenze acquisite nei rispettivi corsi di laurea – in condizione di orientarsi in un campo di alta formazione interdisciplinare, acquisendo adeguata familiarità con i concetti ed il lessico scientifico delletematiche delle scienze dell’ambiente. Gli insegnamenti da seguire su indicazione del Collegio dei Docenti riguarderanno: 1.      discipline di base di interesse generale per la ricerca nei diversi settori disciplinari coinvolti; 2.      strumenti metodologici per la ricerca scientifica; 3.      metodologie di campionamento; 4.      metodologie di valutazione dei dati e di approccio statistico. L'ammontare dei crediti sarà pari a 9. 

II Anno

Nel secondo anno i corsi di formazione di base determinati dal Collegio dei Docenti  completeranno la formazione di base per un totale di 21 crediti. Quelli di formazione ambientale sarnno pari a 9 crediti. L'attività didattica complessiva verrà in linea di massima espletata nel primo biennio.

III Anno

Si prevede di impegnare il dottorando prevalentemente in attività di ricerca.  Oltre a quanto gli studenti pubblicano nell'arco del triennio, riguarda un progetto specifico assegnato dal Collegio docenti già dal primo anno. Tale progetto culminerà, al terzo anno, nella dissertazione e presentazione di un elaborato di tesi. Nell'arco dei tre anni i crediti relativi all'attività di ricerca dovranno ammontare a 120.

Corsi Specifici Scuola

TitoloCognome DocenteNome DocenteDocente StranieroNumero Ore
Fluidi della terra BODNAR ROBERT J. 12
Geologia marina INCORONATO ALBERTO No 12
Le Pericolosità naturali nella Provincia di Napoli - Tutela delle acque DUCCI DANIELA No 4
Le Pericolosità naturali nella Provincia di Napoli - i suoli ADAMO PAOLA No 4
Le Pericolosità naturali nella Provincia di Napoli III KILBURN CHRISTOPHER 4
Magmatismo e georisorse in area mediterranea I BONI MARIA No 3
Magmatismo e georisorse in area mediterranea II MORRA VINCENZO No 8
Magmatismo e georisorse in area mediterranea III BONI MARIA No 2
Modellizzazione dei fenomeni geologici DI MAIO ROSA No 12
TOTALE ORE 61

Corsi Specifici Dottorato

TitoloCognome DocenteNome DocenteDocente StranieroNumero Ore
Caratterizzazione geofisica dei siti FEDI MAURIZIO No 8
Cartografia GIS e modelli digitali del terreno DUCCI DANIELA No 8
Corpi idrici ed inquinamento CORNIELLO ALFONSO No 10
Metodi computazionali per equazioni differenziali D'ACUNTO BERARDINO No 10
Modelli matematici di analisi di popolazioni in siti inquinati POSTERARO MARIA ROSARIA No 8
Problemi ambientali del sottosuolo di Napoli RAMONDINI MASSIMO No 8
TOTALE ORE 52

TOTALE ORE: 113